Alessia Di Marcantonio: ho portato qui il mio turismo esperenziale

alessia di marcantonio

La sua vita privata la porta prima in Francia e poi negli Stati Uniti. E qui conosce il vero amore degli stranieri per il nostro Paese. Mette a frutto l’esperienza degli studi fatti in Italia e insegna lingua, letteratura e cultura italiana in prestigiose università americane. E’ così che Alessia Di Marcantonio ha il primo assaggio di come gli statunitensi amino e apprezzino la lingua, la cultura e le bellezze artistiche e paesaggistiche italiane.

Quando è invitata a cena da amici, invece di presentarsi con un mazzo di fiori, prepara dolci o si offre di cucinare un piatto tipico italiano da gustare insieme. Ogni serata è un successo, e scatta l’idea. Perché non trasformare l’hobby per la cucina in un lavoro part-time? Si lancia e accoglienza è strepitosa. Propone menù italiani e va direttamente a casa dei clienti a cucinarli. Ma mentre è ai fornelli, ogni volta prende vita una narrazione delle tradizioni italiane: gli ingredienti, i piatti, la storia dei paesi da cui provengono e le serate diventano un incontro di cultura.

Nel 2005, a 35 anni si trova di fronte a una scelta di vita: stabilirsi definitivamente negli Stati Uniti o far rientro in Italia. Non è facile lasciare il successo americano, ma il legame alla tradizione ha il sopravvento e la voglia di tornare vince. Alessia sceglie la Tuscia, per portare la sua nuova energia, nei luoghi dove era cresciuta.

“Mi chiesi – ricorda Alessia Di Marcantonio  –  se e come avrei potuto continuare e far meglio, nel mio Paese, il lavoro di insegnamento e diffusione della lingua e della cultura italiana. Così ho deciso di proporre un turismo di nicchia, principalmente “di provincia” e di tipo  “esperienziale”. Nascono così, negli anni, vari progetti, tra cui, ad Orte, S.I.L.P.A, (Sviluppo Italia, Local & Language Promotion Abroad), My Central Italy e, recentemente, in collaborazione con l’amica Maria Silvia Palozzi, Voluttà, (https://www.facebook.com/pages/Volutt%C3%A0/375694779251674) negozio di moda made in Italy  e di enogastronomia di qualità – a breve anche e-commerce.

“Ciò che amo offrire ai miei clienti – soprattutto studenti e visitatori stranieri – sono esperienze che da soli non sarebbero mai in grado di fare. La “mia” Italia Centrale, quella che invito a conoscere e a “gustare” insieme a me, in piccoli gruppi e senza fretta, è infatti un’Italia ancora poco o affatto conosciuta all’estero, che in molti casi non sa autopromuoversi con efficacia, che spesso non sa comunicare in lingua straniera, ma di grande valore per bellezza, autenticità, qualità e passione. Trovo appagante, professionalmente e umanamente, percepire l’emozione dei visitatori davanti allo spettacolo di una scala a chiocciola, gioiello architettonico raro all’interno di un palazzo privato del centro storico di Orte; preparare per loro una cena famigliare a casa mia, magari in compagnia di amici e collaboratori; mostrare loro luoghi del Centro Italia, certo non tra i più popolari, ma non per questo meno affascinanti; far degustare vini e prodotti tipici in piccole aziende agricole in cui storia, qualità, atmosfera, passione ed ospitalità si armonizzano magnificamente”.

My Central Italy • www.mycentralitaly.cominfo@mycentralitaly.com 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI