Alessandro Labate trionfa sul circuito di Magione

Cristiano Politini

E’ andato in scena a Magione il 7º Round degli Internazionali d’Italia Supermoto 2017, campionato nel quale è impegnato il pilota viterbese Alessandro Labate.
L’asso delle due ruote della Tuscia ha stupito nuovamente per talento e grinta durante tutto il fine settimana di gara. Infatti, Labate ha dominato il weekend in un circuito totalmente nuovo e molto veloce, costruito appositamente prima dell’evento.

Labate ha avuto un buon feeling con la moto sin dalle prime prove, nonostante il mal tempo abbia congestionato le sessioni prima della gara. Il pilota del Team Phoenix ha dimostrato ancora tutto il suo potenziale, facendo registrare tempi straordinari nelle prove libere e conquistando la pole position nelle qualifiche.

Gara1 ha visto ancora il pilota viterbese protagonista. Infatti, dopo la bagarre della partenza, Labate ha preso di nuovo la testa della corsa e ha vinto la gara con ben 7.5 secondi di vantaggio sul secondo classificato, facendo registrare anche il giro veloce in gara.
Dopo il trionfo di Gara1, Labate ha subito replicato le sue prestazioni nella seconda gara. Il giovane pilota viterbese ha imposto un ottimo ritmo ed ha concluso la gara con 13.2 secondi di vantaggio, replicando vittoria e giro veloce di Gara1.

Negli ultimi due round di gara Labate ha messo insieme quattro vittorie su quattro, mostrando tutto il suo potenziale, nonché quello della moto e del team.
La stagione di Alessandro Labate si chiude in modo positivo con il secondo posto in classifica che lo vede laurearsi Vice Campione Italiano Supermoto 2017 Under24.

“Sono molto soddisfatto di questo weekend, anche se concludiamo con un pizzico di amaro in bocca. Potevamo laurearci Campioni di categoria ma gli errori commessi durante l’arco della stagione si pagano. Sono convinto che sbagliando si impara e questo incredibile finale di stagione ha dimostrato che siamo veramente competitivi”, ha dichiarato il pilota. “Voglio ringraziare il Team Phoenix Racing e Crazy Diamond Milano per tutto quello che stanno facendo per me. Ci tengo a ringraziare Maurizio Lucarini, una guida preziosa che, con pazienza e dedizione, mi sta aiutando nella mia crescita di pilota ma anche di uomo. Infine, un ringraziamento speciale va al mio sospensionista Alfredo Venturi, al mio preparatore Arturo Di Mezza e al suo Fitness Team e tutti gli sponsor che mi supportano. Un ringraziamento speciale va a mia madre, da sempre al mio seguito e senza la quale sono sicuro non riuscirei a raggiungere risultati importanti, sia in pista, sia nella vita di tutti i giorni”, ha concluso Labate.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI