L’arte nello spazio urbano: Alessandra Pioselli a Visioni di Sabato

L’incontro avverrà sabato 16 alle ore 17,30 nelle sale della Biblioteca dello Spettacolo con la coordinatrice del progetto Visioni di Sabato, architetto Mariateresa Aprile.

La direttrice dell’Accademia di Belle Arti “G. Carrara” di Bergamo Alessandra Pioselli presenta sabato il volume “L’arte nello spazio urbano” durante gli incontri dedicati alle visioni della città. Pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Johan & Levi, il libro descrive l’esperienza italiana dal 1968 ad oggi.

Cosa hanno in comune il rapporto dello spazio con il 1968? Alessandra Pioselli, critico e curatore d’arte contemporanea, esplora la dimensione espressiva dell’arte nello spazio urbano proprio a partire da questa storica e simbolica data, a partire dalla quale annoda i fili della via italiana all’arte pubblica.

Gli artisti hanno seguito molteplici strade, reinventando il rapporto con lo spazio e con il pubblico all’interno della dimensione urbana, uscendo nella città, contestando, ironizzando, e calandosi nel sociale, dove si fanno voce di un’incalzante energia collettiva: dalla Sardegna di Maria Lai, dove l’artista ha proposto azioni collettive di poetica incisività, alle provocatorie sculture urbane di Maurizio Cattelan, che giocano nell’evidenziare le contraddizioni di una società multiculturale sempre più complessa. Tutte le esperienze descritte dalla Pioselli convergono nel ridefinire un nuovo concetto di partecipazione, il vero protagonista del libro.

Johan & Levi Editore, fondata nel 2005 da Giovanna Forlanelli Rovati, è una tra le più attive e riconosciute case editrici indipendenti italiane nel settore delle Arti e con questo saggio di Alessandra Pioselli prosegue la sua missione di scandagliare territori vecchi e nuovi nella storia dell’arte e delle idee.
www.bibliotecaviterbo.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI