FARE al via il tesseramento

Riceviamo e pubblichiamo:
Fare! Con Flavio Tosi scende in piazza per iniziare quell’impegno civico necessario alla città e alla Nazione, proiettandosi verso quelli che saranno gli importanti impegni amministrativi che il coordinatore Federico Fracassini e tutta la squadra è pronta ad assumersi.
Riformare e modernizzare l’Italia partendo da impegni certi e concreti, la vera politica del “Fare”.
Un progetto che è possibile affrontare grazie ai numerosi amministratori e politici che hanno aderito al movimento di Flavio Tosi, pronto con i suoi deputati a presentare proposte di legge utili ed efficaci.
Pensando esclusivamente a Fare! anche la Tuscia entra in campo e sabato 19 marzo sarà allestito un gazebo (apertura dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18) per lanciare la giornata nazionale del tesseramento, far conoscere le principali battaglie del movimento e incontrare amici e simpatizzanti.
“Sono tante le questioni che Fare! sta affrontando – spiega il coordinatore Fracassini – e in questa occasione presenteremo Fare ordine, la proposta di legge che consentirà un rapido riconoscimento dello status di rifugiati, provvedendo l’immediato rimpatrio degli immigrati che non risulteranno titolari di questo diritto. Un solo esempio: oggi un richiedente asilo per passare al vaglio delle sole 20 commissioni attende almeno un anno e mezzo, se si vede bocciare la richiesta fa ricorso e rimane sul suolo italiano per altri due anni. Una situazione insostenibile che costa una cifra assurda, che oggi sta diventando un vero e proprio business per pochi. La proposta Fare ordine, per cui abbiamo il piacere di invitare tutti a firmare, prevede la creazione di commissioni provinciali, alzando il numero a 108, permettendo di diminuire di un terzo i tempi, e il rimpatrio obbligatorio per chi non risulta in regola, che potrà presentare ricorso alla magistratura, attendendo però l’esito in casa propria. Due, massimo tre mesi e un richiedente conoscerà il suo destino, potendo poi girare liberamente in Europa, smettendo di gravare solo sull’Italia, o tornando a casa sua. E’ l’unica strada da seguire e come Fare! ci impegnano a sottoporla al Parlamento. Basta venirci a trovare nei gazebo per firmarla e condividere con noi pareri e consigli. Sarò lieto di illustrare il nostro programma – conclude Fracassini – e le concrete proposte che Flavio Tosi sta portando avanti per creare validi progetti amministrativi, come la sua Verona, e alternativa di governo. Vi aspettiamo”.
Appuntamento quindi sabato 19 marzo a piazza Verdi, angolo Corso Italia con il gazebo di Fare!

Fare!
Coordinamento Provinciale
Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI