Al liceo Ruffini l’incontro sulla Crocifissione di Viterbo

Appuntamento fissato per il 13 gennaio, alle ore 16, nell’aula magna del liceo viterbese Ruffini per un incontro sulla Crocifissione di Viterbo.
Organizzato da Archeoares con la collaborazione di Egidio 17 e con il patrocinio ed il supporto della Curia vescovile di Viterbo e dell’Università della Tuscia.
Nel corso della conferenza verranno presentati gli importanti risultati raggiunti dagli studi effettuati sulla tavoletta michelangiolesca conservata al Museo Colle del Duomo di Viterbo, al fine di stabilirne datazione e paternità.
Interverranno all’incontro:
Santino Tosini dell’Ufficio Cultura della Curia di Viterbo
Francesco Aliperti di Archeores s.n.c.
Simona Rinaldi dell’Università della Tuscia
La professoressa Rinaldi introdurrà l’argomento oggetto dell’incontro con la presentazione dello stato dell’arte delle ricerche precedenti l’opera del nuovo gruppo di lavoro.
Gianpaolo Serone di Archeoares s.n.c.L’archeologo, socio fondatore della società che gestisce il Polo monumentale Colle del Duomo dove è conservata la tavoletta michelangiolesca, presenterà i risultati delle indagini storiche ed archeologiche realizzate a partire dalle strutture raffigurate nel paesaggio per valutare eventuali connessioni con specifici territori o identificazioni di strutture reali.
Elisabetta Gnignera di Egidio 17,specialista di Storia del costume rinascimentale Italiano darà conto compiutamente, alla luce di alcuni sorprendenti esiti delle indagini diagnostiche, delle apparenti “anomalie”sugli abbigliamenti.
Claudia Pelosi del Laboratorio di diagnostica per la Conservazione e il Restauro “Michele Cordaro” dell’Università degli Studi della Tuscia presenterà i risultati delle indagini diagnostiche non invasive realizzate presso il Museo Colle del Duomo sulla tavoletta raffigurante la Crocifissione. In particolare sui seguenti esami: riflettografia infrarossa; fotografie in infrarosso falso colore e in fluorescenza ultravioletta indotta; misure tramite spettroscopia di fluorescenza dei raggi X.
Antonio Rocca di Egidio 17, storico dell’arte, che ha sollevato, già nel 2014, il dibattito intorno alla Crocifissione di Viterbo, tirerà le somme delle varie ipotesi presentate dagli studiosi intervenuti.
Modererà l’incontro Vincenzo Ceniti del Touring Club.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI