Al Ce.I.S convegno sul gioco d’azzardo

Visitors to Global Gaming Expo check out the latest gambling wares at a gaming exhibition in Macau on June 8, 2011. Global Gaming Expo Asia, a gaming exhibition and conference event dedicated to the Asian gaming industry is being held in Macau from June 7-9. AFP PHOTO/MIKE CLARKE (Photo credit should read MIKE CLARKE/AFP/Getty Images)

Il 26 Giugno prossimo, in occasione della Giornata Mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga, il CeIS S. Crispino di Viterbo è promotore del Convegno sul Gioco d’azzardo, presso la Comunità S. Maria della Quercia.. La propensione al gioco ormai attraversa tutti gli strati socio-economici della popolazione e riguarda tutti gli aspetti quotidiani della vita persona che ne è affetta. Tra le dipendenze comportamentali il GAP (Gioco d’Azzardo Patologico) rappresenta la conseguenza di un processo sociale ed educativo in cui si associa un consumo ad uno stile di vita, con conseguenze gravi per il singolo, la famiglia e la comunità civile.
Il CeIS S. Crispino, nell’ambito della sua mission di servizio alla persona, attenta particolarmente ai nuovi disagi e alle nuove povertà, ha dato vita ad un programma terapeutico specialistico residenziale per il GAP, reso possibile grazie alla partecipazione e al sostegno della CEI (Conferenza Episcopale Italiana).
Nel Convegno del 26 Giugno il CeIS intende promuovere un incontro-dibattito su questo importante tema con il contributo del Dott. Fiasco Maurizio, sociologo specializzato in ricerca e formazione, tra i massimi esperti italiani sul settore, della Dr.ssa Anna Rita Giaccone, Dirigente del Servizio Dipendenze dell’ASL di Viterbo, da anni impegnata professionalmente in quest’ambito e del Dott. Gianfranco Fragomeni, Psicologo, esperto in clinica delle dipendenze e referente per il CeIS di Viterbo del nuovo programma residenziale NO MORE GAP ADDICTION.
Il programma
Ore 10.00
Apertura Lavori e saluto AutoritàDon Alberto Canuzzi Presidente CE.i.S S.Crispino e Mons. Lino Fumagalli Vecovo di Viterbo
Ore 10.30 Il Gioco d’azzardo. Conseguenze sulla società italiana e sulle istituzioni, interviene il Dr. Maurizio Fusco, Sociologo specializzato in ricerca e formazione e consulente sul tema del gioco d’azzardo.
Ore 11.15 Il gioco d’azzardo nella clinica delle dipendenze, interviene la d.ssa Anna Rita Giaccone, dirigente servizi tossicodipendenze dell’Asl Viterbo e responsabile gruppi d’aiuto per giocatori e loro famigliari
Ore 11.45 Il programma residenziale specialistico “No more gap addicton” con il dr. Gianfranco Fragomeni psicologo referente programmi Gap dei Ce.I.S Viterbo
Segue un dibattito con il pubblico presente
Ore 12.00 conclusione dei lavori
Per iscrizioni tel. 0761-22812 int. 2

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI