Caffè Letterario: si parte da Magistratura e Legalità

caffe letterario

Al civico 59 di Via Garbini è nato un luogo diverso dal solito pub, dove leggere un libro davanti a un caffè, a un drink o a una cioccolata calda, ascoltando della buona musica.
Prende spunto dai caffè letterari, locali ispirati ai vecchi “caffè” ottocenteschi, dove trascorrere piacevoli momenti in coppia, con gli amici e, perché no, anche solo in compagnia di un libro.
Caffè Letterario si prefigge di offrire tutto l’anno un ricco programma di eventi e presentazioni letterarie.
La terrazza è il fiore all’occhiello del locale, può ospitare fino a 24 persone sedute che possono beneficiare di tutti i servizi esclusivi per i soci. Attrezzata anche per l’inverno.

Il Caffè Letterario ha aperto lunedì 7 settembre ed ha già in programma eventi e incontri, come quello di mercoledì 16 con il sottosegretario alla giustizia Cosimo Ferri che, nella sala intitolata a Falcone e Borsellino, parlerà di magistratura e legalità.
Senz’altro una proposta nuova e alternativa per una Viterbo che cerca qualcosa di più di quello che già c’è.
Prima di tutto un luogo culturale in cui la storia e le tradizioni della Tuscia troveranno spazio.
Presentato da Ettore Cristiani che vanta una sua esperienza nel campo delle scuole private viterbesi e da Glauco Antonacci insegnante responsabile della Comunicazione http://www.caffeletterarioviterbo.it/

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI