Al Bianconi si ride con La reliquia di Santa Giacinta

reliquia

Divertimento e grandi risate domenica 8 febbraio alle 17,00 al Teatro Bianconi di Carbognano. La Compagnia Ma chi m’’o ‘ffa fa’ porterà in scena la commedia napoletana “La reliquia di Santa Giacinta” di Luciano Medusa per la regia di Alfredo Scarpato.

La commedia racconta la storia di un’ex prostituta extracomunitaria, Juta, che si trova a Napoli dove un uomo senza scrupoli la costringe al mestiere più antico del mondo. La donna un giorno riesce a sottrarre i soldi necessari per comprare un biglietto aereo e tornare al suo paese e riesce a fuggire dal suo aguzzino rifugiandosi nella Parrocchia di Santa Giacinta. Qui trova Peppino, il sacrestano, che nel tentativo di aiutarla a fuggire, cercherà di nasconderla faticando non poco e provocando tutta una serie di situazioni comiche e surreali con un divertente e inaspettato colpo di scena finale.

Il cast di “La reliquia di Santa Giacinta” è composto da Ciro Cirillo nel ruolo di Peppe il sacrestano, Alfredo Scarpato nel parroco Don Armando; Assunta D’Emilio nella parte di Juta; Elisa Guarracino per Zì Carmela; Anna Russo nel ruolo di Zì Teresa e Genny Tello che interpreta Tore ‘o sparatore.

La Compagnia teatrale “Ma chi m’o ffa fà”, tipico intercalare napoletano che sintetizza lo spirito e gli scopi dell’associazione, ovvero la valorizzazione e la diffusione della cultura del teatro napoletano, nasce nel 1995. La passione per il teatro diventa sempre più coinvolgente fino a che la Compagnia decide di formare un vero e proprio gruppo teatrale. Il repertorio spazia da testi classici a quelli del grande Eduardo De Filippo, ad autori più moderni e contemporanei, avendo sempre come riferimento la cultura e la tradizione napoletana.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI