Aia Viterbo:le novità regolamentari del Calcio

Una importante riunione tecnica venerdì 7 ottobre 2016, nella sede viterbese dell’Associazione italiana arbitri per presentare le novità regolamentari del calcio. A tenere la lezione sono stati Sergio Coppetelli e Cristiano Partuini, entrambi del settore tecnico nazionale dell’Aia, che hanno illustrato le modifiche regolamentari introdotte recentemente dall’Ifab, l’International Football Association Board, l’unico organismo che ha il potere di modificare e innovare le regole del calcio mondiale.

“È un miglioramento generale del regolamento – ha detto Sergio Coppetelli, portando ai colleghi viterbesi il saluto del responsabile nazionale del settore tecnico, Alfredo Trentalange – sono state modificate 16 regole su 17. Arbitri, dirigenti e calciatori devono assimilare rapidamente queste modifiche.”

È stato il giovane Cristiano Partuini ad illustrare le principali modifiche, articolo per articolo, con l’aiuto di diapositive e la proiezione di filmati. Il giovane componente del settore tecnico nazionale ha interagito con i colleghi, ponendo e ricevendo domande, commentando le azioni di gioco, fornendo interessanti spunti di riflessione.

Elemento significativo nel nuovo regolamento è la scomparsa della condotta gravemente sleale, sostituita dal fallo o dall’infrazione che nega agli avversari la segnatura di una rete o l’evidente opportunità di segnare una rete. Inoltre, si è parlato delle persone estranee che entrano sul terreno di gioco; la procedura e i tempi per soccorrere un giocatore infortunato; il calcio d’inizio e le riprese del gioco; il fuorigioco; i falli di mano che interferiscono o interrompono un attacco promettente della squadra avversaria.

Al termine, i ringraziamenti del presidente della sezione Aia di Viterbo, Luigi Gasbarri, che ha pure consegnato ai colleghi Coppetelli e Partuini un oggetto ricordo dell’incontro.
Aia, associazione italiana arbitri, sezione di Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI