Aia Viterbo: Danilo Giannoccaro appassiona gli arbitri della Tuscia

E’ stato ospite venerdì 3 febbraio della sezione Aia di Viterbo il responsabile della commissione arbitri di Lega Pro, Danilo Giannoccaro. Entusiasti tutti gli arbitri presenti, un centinaio, che hanno affollato la sala conferenze di un hotel di San Martino al Cimino. I preziosi consigli e le indicazioni, ricevuti dall’ex arbitro di serie A, hanno consentito ai fischietti viterbesi di acquisire maggiori conoscenze tecniche. Due ore intense di filmati, soprattutto sullo spostamento sul terreno di gioco. “E’ la chiave di volta della prestazione – ha detto Giannoccaro – se ti sai spostare in campo, riesci a prevenire lo sviluppo dell’azione, sai già quale possibilità ha un calciatore, pertanto segui quella direzione e ti troverai al posto giusto al momento giusto per valutare e decidere. Quando fischi un rigore e il giocatore, sapendo di avere fatto il fallo, alza gli occhi e ti trova a pochi metri da lui, non potrà altro che accettare la tua decisione e sarai credibile agli occhi di tutti. E’ questa la strada giusta per arrivare in serie A – ha proseguito Giannoccaro – siate consapevoli che occorre tanto allenamento e visione di gare di tutte le categorie, oggi abbiamo gli strumenti per poterlo fare, coraggio, sono certo che ce la farete”. Inoltre, il responsabile degli arbitri di Lega Pro ha trattato il tema della concentrazione: “E’ impensabile mollare anche solo per pochi secondi – ha detto ai giovani colleghi – è lì che abbassi l’asticella della concentrazione e si creano problemi ormai difficilmente recuperabili. Mai abbassare la guardia, dovete fare novanta minuti al massimo, novanta minuti con gli occhi aperti e le orecchie pronte a captare eventuali elementi di disturbi, siate come un radar”.
Tanti i ringraziamenti per questa gradita visita a partire dal Presidente Luigi Gasbarri: “E’ con grande piacere che ospitiamo ancora una volta Danilo – ha detto il capo degli arbitri della Tuscia – l’ultima fu a marzo del 2015 ed è sempre un’esperienza che arricchisce ciascuno di noi, da domani i miei arbitri saranno ancora più forti”.
Anche il consigliere nazionale Umberto Carbonari ha voluto ringraziare Giannoccaro per la sua presenza. “L’urna del sorteggio é stata benevola con Viterbo – ha detto Carbonari – grazie Danilo per aver trasmesso così tanto a questi arbitri. Hanno già iniziato a lavorare sulla concentrazione, come vedi siamo tutti qui dopo “appena” due ore, incantati ancora ad ascoltarti”.
Presenti alla riunione anche Marco Sacco, componente del comitato regionale arbitri del Lazio e Alessandro Chindemi, arbitro di Lega Pro della sezione di Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI