AIA Viterbo: 75 anni di storia in un libro

Gli arbitri viterbesi festeggiano i 75 anni di fondazione della loro sezione. Per l’occasione il sodalizio ha stampato un libro, dal titolo “La nostra Storia continua. 75 anni di gloria, sempre al servizio del calcio”, scritto da Pasquale Autunno, che ripercorre i momenti salienti della storia sezionale e ricorda i dirigenti e gli arbitri viterbesi che hanno dato lustro alla città sui campi di calcio di tutta Italia.
Il volume sarà distribuito durante una manifestazione che si svolgerà oggi, venerdì 10 giugno 2016, alle ore 18.30, a Viterbo, presso l’Auditorium del Polo culturale di Valle Faul, in occasione della cerimonia di chiusura della stagione sportiva 2015-2016, alla quale parteciperà il presidente nazionale dell’Aia Marcello Nicchi.

“É bellissimo festeggiare i 75 anni di attività della nostra sezione – dichiara Luigi Gasbarri, presidente della sezione di Viterbo dell’Aia – ed è giusto farlo con il presidente nazionale Marcello Nicchi, i dirigenti nazionali e regionali, gli iscritti e gli amministratori locali. Il libro che abbiamo stampato vuole essere una viva testimonianza della nostra storia e dei personaggi che hanno consentito alla sezione Aia di Viterbo di raggiungere grandi traguardi sportivi e organizzativi.”

Oltre al numero uno dei fischietti italiani, interverranno alla cerimonia altre importanti personalità dello sport e del mondo arbitrale nazionale e regionale.
L’elenco è lungo: il dirigente nazionale Umberto Carbonari che è iscritto alla sezione di Viterbo; l’assistente arbitrale internazionale Alessandro Giallatini e gli assistenti arbitrali di serie A Giulio Dobosz e Valerio Pegorin; Massimo Cumbo, responsabile nazionale degli arbitri di calcio a 5; Nazzareno Ceccarelli componente della Commissione Arbitri Interregionale; il presidente del comitato regionale arbitri del Lazio Luca Palanca e il suo vice Riccardo Tozzi, accompagnati dai collaboratori Antonio Di Blasio, coordinatore regionale OTP/OTS, Marco Sacco responsabile regionale degli arbitri di prima categoria, Luigi Galliano che segue e coordina gli assistenti arbitrali della nostra regione, Roberto Bellosono, responsabile degli osservatori arbitrali del Lazio, Catello Abagnale e Francesco Massini, responsabili del calcio a 5 regionale del Lazio e Simone Brotto che dirige gli arbitri di seconda categoria.
Inoltre, saranno graditissimi ospiti Alessandro Pica, delegato Coni per la provincia di Viterbo; il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini e Livio Treta in rappresentanza della provincia di Viterbo.
Durante la manifestazione riceveranno dei riconoscimenti agli associati che si sono particolarmente distinti nella stagione sportiva appena conclusa. Inoltre, saranno consegnati tre importanti premi: quello dedicato alla memoria di “Giuseppe Ioncoli”; quello intitolato a “Igino Achilli” e il premio istituito per ricordare “Fausto Scapecchi”
Aia, associazione italiana arbitri, sezione di Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI