Agroalimentare: un bando per la formazione di tecnici

In Italia il settore agroalimentare necessita di una rigenerazione organizzativa, soprattutto per quanto riguarda i modelli gestionali a tutela e potenziamento del Made in Italy.

Per chi è interessato a lavorare in un settore produttivo fortemente legato alla green economy e allo sviluppo di una economia agricola sostenibile, è stato pubblicato il Bando di selezione 2015 per 25 allievi del Corso ITS Agroalimentare per il conseguimento del Diploma di Tecnico Superiore per il Controllo, la Valorizzazione ed il Marketing delle Produzioni Agrarie, Agroalimentari e Agroindustriali.

Il corso proposto mira alla formazione di figure tecniche con competenze organizzative e gestionali di alto livello, funzionali a garantire lo sviluppo qualitativo di processi produttivi e la valorizzazione dei prodotti, in conformità con gli standard comunitari delle Politiche Agricole Comunitarie (PAC).

 In particolare il Tecnico è in grado di organizzare e gestire, nel rispetto dell’ambiente, il controllo qualitativo e sistematico della filiera, pianificando l’organizzazione e garantendone la conformità. Svolge attività di indirizzo ed organizzazione della ricerca, al fine delle garanzie di qualità delle produzioni, validando nel processo, la funzionalità degli impianti. Gestisce i rapporti commerciali e le attività connesse al lancio dei prodotti enogastronomici. Cura la gestione e la fidelizzazione della clientela, operando nel campo della comunicazione aziendale per le sue competenze. Ha competenze in ordine alle pratiche doganali e della documentazione d’accompagnamento merci. Opera infine con sistemi di qualità.

Il corso mira ad assicurare, con continuità, l’offerta di tecnici superiori a livello post-secondario in relazione a figure che rispondano alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato in relazione al settore di riferimento sopra indicato e contribuiscano non solo a mantenere gli attuali livelli occupazionali, ma anche a prospettare nuovi e più ampi bacini di impiego.

La partecipazione al corso potrà inoltre favorire la formazione specifica, funzionale all’ottenimento delle seguenti certificazioni ad integrazione aggiuntive al diploma ITS: Inglese livello B2 – ECDL Advanced; corso per Auditor per sistemi certificati SA8000; certificazioni RSPP moduli A-B-C

 La selezione consisterà in una prova scritta, un colloquio motivazionale e nella valutazione del Curriculum Vitae. La prova scritta consiste in un test con risposta a scelta multipla sui seguenti argomenti: inglese, informatica e conoscenze di base attinenti al percorso formativo (elementi di economia e diritto di base). Il colloquio orale motivazionale ed attitudinale tende ad accertare le conoscenze della lingua inglese e delle materie di base nonché la capacità di utilizzare il PC.

Saranno valutati inoltre i seguenti titoli: possesso di certificazione ECDL; conoscenze certificate di inglese e di altre lingue straniere; voto del Diploma di Scuola Secondaria Superiore; stage ed altre attività extrascolastiche; precedenti esperienze lavorative e/o di volontariato attinenti alle tematiche del corso; elementi significativi del curriculum vitae e studiorum.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI