Acquapendente,chiude Coop. Il disappunto dell’Amministrazione comunale

Vogliamo esprimere il disappunto dell’Amministrazione Comunale sulle modalità di chiusura del negozio Coop prossimo al centro storico di Acquapendente.
L’Amministrazione, negli ultimi giorni non è stata informata, così come era stato garantito durante l’incontro con la direzione COOP nel mese di maggio, di questa ventilata ipotesi, prima confermata e poi da qualcuno smentita, ed ancor più grave è il trattamento dei lavoratori coinvolti.
Queste persone avevano creduto in alcuni valori dell’azienda, su cui a questo punto è lecito dubitare, e meritavano un maggiore rispetto.
Questo punto vendita era stato mantenuto su richiesta dell’Amministrazione Comunale dell’epoca perché funzionale ai residenti del centro storico ma non esiste nessun impegno scritto e quando gli accordi si basano su gentili concessioni non è possibile pretendere niente.
Solo una cosa possiamo fare, agevolare altre aziende per riaprire il punto vendita, volontà che abbiamo chiaramente manifestato ai dirigenti della Coop nella riunione che c’è stata meno di due mesi fa.
Faremo il possibile, nell’interesse della popolazione della zona centrale, soprattutto anziana, che non può o non vuole prendere la macchina per andare a fare la spesa.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI