Acquapendente soffia “La Rustica” a Civita Castellana

rustica

Un clima carnevalesco contenuto per Acquapendente, la cittadina che ne vantava l’emblema storico nella provincia di Viterbo. L’edizione 2015 sarà accentrata in due unici appuntamenti 15 e 17 febbraio, si priva per mancanza di risorse della sfilata dei Carri allegorici. L’asso nella manica il nuovo Presidente della Pro Loco Andrea Caprasecca lo gioca però alla grande, prospettando una iniezione di allegria nella sfilata dei Gruppi Mascherati in forte aumento che saranno accompagnati e guidati, (udite, udite) dall’allegria della banda storica La Rustica, soffiata dopo un matrimonio di lunga durata andato in crisi, al carnevale di Civita Castellana. Come avviene in ogni società competitor Acquapendente porta a casa un bell’ingaggio che ha pure creato un certo imbarazzo al Comune contendente che ha cercato di porvi rimedio, appellandosi a una par condicio, un po’ di qua e un po di la, che però ad oggi non ha portato a risultati. La Rustica farà il suo esordio ad Acquapendente domenica 15 febbraio , in pompa magna con chiasso e schiamazzi com’è nel suo stile, per far ritrovare l’allegria di sempre, anzi di più a tutti gli estimatori del Carnevale.Intanto i nostalgici della Rustica prendano nota per dirigersi ad Acquapendente per ritrovare la buffa Banda.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI