Acquapendente, il Comune chiarisce sugli impianti sportivi

Riceviamo e pubblichiamo:

In relazione all’articolo di giornale (Corriere di Viterbo del 20 giugno) sulla questione campo calcio Comune Acquapendente – Ass. Vigor, si chiarisce che l’impianto sportivo (Campo Dante Vitali e Boario) è proprietà del Comune ed è al servizio della collettività.

L’Associazione Sportiva Vigor non ha adempiuto agli obblighi convenzionali, in quanto non ha provveduto alla voltura delle utenze ed al loro pagamento e non ha effettuato alcuna opera o intervento autorizzato a scomputo delle stesse.

“Nel rispetto di tutti gli attori coinvolti, abbiamo fino ad ora mantenuto un profilo basso relativamente alle circostanze che ci vedono contrapposti alla società sportiva Vigor Acquapendente.
Tralasciando le polemiche sul piano personalistico, fondate su presunti dissidi e intimazioni, la questione va analizzata da un punto di vista connesso al nostro indirizzo politico.
Sono stati numerosi i tentativi di risoluzione delle controversie con la società sportiva aquesiana, di cui tutti riconoscono il valore calcistico, ma purtroppo possiamo solo registrare un “nulla di fatto”.

Desiderosi di dare priorità alle necessità della nostra città e convinti del fatto che un ostentato braccio di ferro non giovi alla risoluzione della problematica emersa, ci riserveremo di fare al più presto chiarezza sulla questione, evitando sterili ed inutili speculazioni.”

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI