Aci e Comune lanciano un progetto di servizi a domicilio

L’assessore comunale ai Servizi sociali Alessandra Trocarelli e la responsabile Aci unità territoriale di Viterbo Barbara Sensi,hanno firmato il 20 luglio a Palazzo dei Priori il protocollo d’intesa per l’attuazione del del progetto “Servizi a domicilio”,presente pure il consigliere comunale e funzionario Aci, Marco Volpi
Nel dettaglio, l’Aci erogherà i servizi del Pubblico registro automobilistico a domicilio, senza oneri aggiuntivi, per tutti quei cittadini impossibilitati a recarsi negli sportelli della Direzione territoriale Aci. Il Comune, dal canto suo, si impegnerà a promuovere, congiuntamente all’Aci, una campagna di informazione sul progetto, rivolto alle associazioni dei portatori di handicap e a persone con disabilità o affette da patologie che impediscano o rendano difficoltoso lo spostamento dal proprio domicilio, ma anche a persone ricoverate in ospedali o case di cura, detenuti, ospiti in comunità terapeutiche o istituti di riabilitazione.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI