Accademia di Belle Arti: apre nuova sede a Tuscania

tuscania

Un’occasione di grande prestigio a livello culturale, spetta nei prossimi mesi alla città di Tuscania. Sabato 22 novembre infatti, il comune di Tuscania e l’Accademia di Belle Arti di Roma, hanno stipulato una convenzione per l’apertura di una sede permanente Dell’Accademia a Tuscania. 

All’incontro tra i tanti erano presenti l’assessore provinciale alla cultura Giuseppe Fraticelli, il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci, la direttrice dell’Accademia di Belle arti di Roma Tiziana D’Achille, il presidente Roberto Grossi, il direttore dell’istituto per i Beni Sonori e Audiovisivi di Roma Massimo Pistocchi e il docente di Sound design dell’Accademia romana Piero Moltola. La sede permanente che prenderà vita a Tuscania, si specializzerà  nello studio e nella ricerca relativa alle problematiche dell’arte, tra tradizione e sperimentazione.

L’importanza di una tale convenzione è sottolineata anche dal prestigio di questa Accademia romana. L’Accademia di Belle Arti di Roma, ha una lunga storia, che risale alla fine del ‘500 e trae origine dall’Accademia di San Luca”, poi divenuta sede pontificia per gli studi artistici. Attualmente con sede in via di Ripetta, loco comunemente chiamato “il ferro di cavallo”, ospita giovani che vengono preparati per divenire artisti, esperti d’arte ed operatori culturali nel settore della comunicazione visiva e delle arti figurate. 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI