A Viterbo il PALAEXPO per promuovere le eccellenze

Si riparte da un luogo bellissimo e vivo che si trova in una collocazione strategica, un vero e proprio punto di riferimento per tutto il Lazio che permetterà di mostrare un’altra idea di vita e un nuovo modello di sviluppo. Una bella struttura nata per promuovere le eccellenze e le specialità del territorio in vista dell’Expo 2015 che sta per iniziare tra giorni: è l’ex mattatoio di Viterbo a Valle Faul.Nella sala conferenze del Palaexpo è visibile anche il bozzetto della nuova Macchina di santa Rosa, arrivata ieri sera a Milano. Tra le altre sono stati investiti più di 300 mila euro in progetti che prenderanno corpo nel viterbese durante i mesi della manifestazione.
“Nella nostra visione di Expo c’è molto di questo territorio: la Tuscia, per esempio, è stata protagonista del primo volume fotografico sulle bellezze del Lazio che abbiamo distribuito in tutta Italia attraverso i giornali e compare anche in tanti video tra quelli che abbiamo lanciato qualche giorno fa nell’ambito dell’iniziativa “il Lazio come non l’avevi mai visto”- lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: con l’Expo il Lazio vuole mostrare un’idea di vita e un modello di sviluppo”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI