“InMusica” a Palazzo Farnese con Evangelina Mascardi

Proseguono con successo gli appuntamenti estivi della regione Lazio con la grande musica grazie a “In Musica”, la rassegna di musica antica con qualche incursione nel contemporaneo curata da Cristina Farnetti.

In Musica” è inserita all’interno delle attività di Artcity Estate 2017, iniziativa culturale di ampio respiro voluta dal Direttore del Polo Museale del Lazio, Edith Gabrielli, e offre al pubblico di Roma e del territorio laziale, e ai tanti turisti in visita nel nostro Paese, nove concerti imperdibili per l’altissimo livello degli artisti invitati, per la scelta inusuale dei programmi proposti e per l’opportunità di riscoprire alcuni siti e musei di inestimabile valore storico-artistico, gestiti dal Polo Museale del Lazio.

Dopo il tutto esaurito delle due date romane – i concerti del liutista Hopkinson Smith alla Galleria Spada e di Rinaldo Alessandrini a Castel Sant’Angelo – e il grande successo dei primi due appuntamenti in provincia – con il fortepiano di Stefania Neonato a villa Lante di Bagnaia e il clavicembalo di Siebe Henstra nella magnifica Chiesa di San Pietro a Tuscania – la rassegna prosegue il suo percorso nei luoghi più belli del Polo Museale del Lazio, senza distinzioni gerarchiche fra territorio urbano e provincia, alla (ri)scoperta della Bellezza di spazi e musiche dal fascino senza tempo.

Il viaggio nell’universo della musica antica continua dunque nell’ultima tappa su territorio viterbese. Realizzato per la prima volta su commissione dal Festival Resonanzen della Konzerthaus di Vienna, arriva il 22 luglio nella Sala di Giove dell’incantevole Palazzo Farnese di Caprarola, provincia di Viterbo, “Il Cortegiano Perfetto. Musica e poesia nelle corti italiane del XVI secolo” con la direzione musicale di Evangelina Mascardi. Un programma ispirato al “Libro del Cortegiano” di Baldassarre Castiglione, ripartito in quattro sezioni dedicati ad altrettanti temi: il gioco, la guerra, la sprezzatura e l’amore. Un intrigante intreccio di musica vocale e strumentale con autori contemporanei e ispirati in vario modo al Castiglione e come lui protagonisti di quegli straordinari cenacoli artistici nelle corti italiane del Cinquecento. Insieme a Mascardi al liuto e alla direzione, sul palcoscenico ci saranno il soprano Emanuela Galli, il baritono Mauro Borgioni, Diana Fazzini alla viola da gamba e Marco Scorticati al flauto dolce.

Evangelina Mascardi è considerata una tra i migliori liutisti attivi nel panorama concertistico internazionale per la maturità interpretativa, la prodigiosa ricchezza del suono e la non comune solidità tecnica. Nata a Buenos Aires (Argentina) nel 1977, studia chitarra con Gabriel Schebor e Silvia Fernandez presso la Escuela Nacional de musica J. P. Esnaola conseguendo il diploma di Maestra Nacional de Musica. Giovanissima, avvia la sua attività concertistica come chitarrista e vince nel 1995 il concorso “Jovenes Guitarristas Argentinos”. Nel 1997 si trasferisce in Europa per studiare il liuto con il M° Hopkinson Smith nella Schola Cantorum Basiliensis, dove ottiene il Solisten Diplom nel 2001. Vince la borsa di studi “Jünge Künstler unter 25 Jahre Alt” concessa dalla Fondazione Fritz Gerber di Zurigo per giovani artisti. Trasferitasi poi in Italia, ottiene il diploma di liuto presso il Conservatorio di Musica Benedetto Marcello di Venezia. Per oltre un decennio suona come continuista – diretta tra gli altri da Jordi Savall, Marc Minkowsky, Chiara Banchini, Simon Rattle e Sir John Elliot Gardiner – incidendo più di 30 dischi. Partecipa inoltre a diverse produzioni d’opera nei più importanti teatri mondiali. Al momento ha ridotto le collaborazioni per concentrarsi sulla carriera solistica, scegliendo di proseguire le attività solo con l’Ensemble Zefiro (Alfredo Bernardini), Giardino Armonico (Giovanni Antonini) e Monteverdi Choir (Sir John Eliot Gardiner). Come solista è stata invitata in importanti festival europei di musica antica, dal Fringe di Barcellona al Resonanzen di Vienna, e ad altrettanti chitarristici (Treviso, Santander, Castell’Arquato, Pordenone), riscuotendo sempre critiche positive. Attualmente è al lavoro sul suo quarto CD solista: dopo il lavoro su Weiss, Bach e Castaldi, questo sarà dedicato al repertorio rinascimentale italiano. Evangelina Mascardi è docente di liuto presso la Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera e presso il Conservatorio di musica di Frosinone. Alla sua attività concertistica affianca quella di coordinamento dei corsi “Ottaviano Alberti” di musica antica, in collaborazione con l’Associazione Incontri Mediterranei di Orte (VT), città in cui attualmente vive.

In Musica” proseguirà poi per tutta l’estate, portando alcuni tra i più grandi interpreti internazionali di musica antica tra le bellezze architettoniche che costituiscono il patrimonio storico artistico e archeologico del Polo Museale del Lazio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI