A Nepi “La Commediola” di Covatta un riso amaro

Il ritrovamento di una versione apocrifa della Divina Commedia in una discarica.
O meglio, solo di una parte di essa, l’Inferno.
Parte da questo “incontro fortuito” la personale rilettura della massima opera dantesca che Giobbe Covatta porterà a Nepi, alla Rocca dei Borgia, sabato 8 agosto alle 21.30.
“La Commediola”, scritta da un tal Ciro Alighieri, di origini napoletane, è totalmente dedicata ai diritti dei minori. Giobbe Covatta porta in scena al Castello dei Borgia uno spettacolo che induce a pensare , scritto dalla moglie, la sceneggiatrice e autrice televisiva Paola Catella, (nella foto)
Com’è nello stile del grande artista partenopeo, i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma raccontano temi seri e spesso drammatici.
Ecco quindi che nell’interpretazione di Covatta – Ciro Alighieri l’Inferno di Dante diventa un luogo di dannazione eterna non per i peccatori, ma, paradossalmente, per le loro vittime, ossia per i bambini, che non hanno ancora consapevolezza dei loro diritti e non possono difendersi da abusi e violenze.
Ne “La Commediola”, scritta non in volgare toscano ma in napoletano, emerge così l’urgenza di apprendere e promuovere i valori riconosciuti dalla Convenzione Internazionale per l’infanzia e dell’adolescenza, solo in questo modo infatti, ovvero conoscendo come tali diritti vengono ripetutamente calpestati, si potrà arrivare a diffondere una cultura di pace e rispetto per tutte le nuove generazioni.
Conoscere i diritti dei bambini riconosciuti dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, conoscere i modi più comuni con cui questi diritti vengono calpestati equivale a diffondere una cultura di rispetto, di pace e di eguaglianza per tutte le nuove generazioni
Uno spettacolo dunque da non perdere, una serata di comicità e riflessione per le Serate Borgiane con il grande Giobbe Covatta.
Costo biglietti: 15 euro, ridotto bambini 10 euro.

Per maggiori informazioni:
@SerateBorgiane – https://www.facebook.com/serateborgiane2015, www.serateborgiane.it
Tel. 3395046609 o 3317162917

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI