Tuscania a tutto cioccolato, due giorni dedicati ai golosi

cioccolata

Da venerdì 3 Ottobre prende il via a Tuscania la nona edizione della “Cioccola a squajo” con Paolo Tofoli testimonial. In apertura avrà luogo la presentazione della squadra “Volley Tuscania” , team di pallavolo maschile che quest’anno ha conquistato la serie A2 guidata dal tecnico Tofoli, confermato allenatore anche per questa stagione. Tofoli sarà inoltre testimonial di HOTCHOCOLATE 2014.

Sarà una squadra di Tuscania dunque a rappresentare la pallavolo viterbese in un campionato di serie A e la cioccolata tuscanese vuole porsi come simbolo del sostegno della cittadinanza all’impresa dei suoi atleti.

Nell’ambito di Hotchocolate una giuria composta dai volontari e amministratori locali, giornalisti e ospiti illustri testerà la prima cottura della segreta ricetta della golosissima cioccolata calda tuscanese. Già dalla giornata di venerdì sarà possibile per gli intervenuti alla festa avere un assaggio del prodotto. Ai festeggiamenti saranno associate iniziative di solidarietà per cui sarà possibile effettuare donazioni in favore di enti benefici.

 L’iniziativa è estesa a tutto il centro storico di Tuscania ed è promossa dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco locale con la collaborazione attiva degli esercenti/commercianti, dei volontari e della Solidalia Onlus.

Per i giorni seguenti inoltre a partire dal primo pomeriggio fino alla mezzanotte di sabato 4 e domenica 5 ottobre, Tuscania ospiterà artisti di talento in un fine settimana pensato per un divertimento che coinvolga persone diverse per età e interessi.

 Tra le novità 2014 è confermata la presenza nel centro storico di mercati caratteristici. In piazza Matteotti torna lo “Svuotacantine”, iniziativa unica nel Centro Italia che permette ai cittadini di portare in piazza e rivendere oggetti presi dalle proprie cantine o soffitte ( per informazioni a riguardo rivolgersi alla libreria Unicorno) .

Gli esercenti/commercianti disponibili, con esposto l’apposito certificato, saranno per la prima volta autorizzati a vendere l’originale cioccolata a squajo di Solidalia riconosciuta quale “Prodotto Agroalimentare Tradizionale”. Gli imprenditori locali si renderanno così protagonisti della promozione della qualità locale nei pressi dei loro esercizi, integrandosi nello sforzo complessivo del volontariato locale. Un grande fermento a Tuscania, un grande lavoro di coinvolgimento e di coordinamento di tanti volontari, esercenti/commercianti, associazioni e pubblica amministrazione locale che vede l’impegno entusiaste della cittadinanza in un’esperienza di collaborazione e lavoro associato. La cioccolata calda sarà preparata anche quest’anno nello scrupoloso rispetto dell’antica ricetta, nata sessant’anni fa per deliziare i palati degli invitati alle cerimonie nuziali.

“Un’antica delizia, una bevanda dal gusto prelibato che a Tuscania si trasforma in un’occasione popolare di cooperazione e di solidarietà. Rimarrà comunque una sagra all’insegna della semplicità: non mancheranno fiumi di cioccolata, la musica, gli spettacoli, i mercatini ed il buon umore per consentire a tutti gli ospiti di trascorrere qualche momento di serenità nella splendida cornice storica e medievale Tuscanese. “ 

…con le parole dei volontari di Solidalia il nostro invito a partecipare a questa gustosa iniziativa!

vedi locandina

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI