Il volto sulla città: tour guidato di Acquapendente

Acquapendente

Tour guidati di Acquapendente in occasione  de “Il volto sulla città. Itinerario alla conoscenza dell’Uomo della Sindone”.

Domenica 13 marzo il programma prevede:

partenza alle ore 15.00 dalla Basilica del Santo Sepolcro, prima tappa del tour che si snoderà lungo le vie del Centro Storico di Acquapendente passando per la Chiesa di S. Agostino, la Chiesa di San Francesco, con visita alla Pinacoteca ospitata nel Chiostro della Chiesa, e terminerà alle ore 17.00 alla Chiesa di Santo Stefano.

Dopo il tour sarà possibile partecipare alla conferenza che si terrà alle ore 17.00 alla Sala Bigerna su “La Sacra Sindone tra fede, storia e scienza” a cura del Sindonologo-Documentarista Alberto Di Giglio.

Mercoledì 16 marzo, poi, il tour partirà alle ore 16.30 con lo stesso percorso: dalla Basilica del Santo Sepolcro per le vie del Centro Storico passando per la Chiesa di S. Agostino, la Chiesa di San Francesco, con visita alla Pinacoteca ospitata nel Chiostro della Chiesa, e terminerà alle ore 18.30 alla Chiesa di Santo Stefano. In serata, alle ore 21.00 alla Sala Bigerna, sarà possibile assistere alla seconda conferenza in programma su “La Sacra Sindone nel cinema”, sempre a cura di Alberto Di Giglio.

Per informazioni e prenotazioni ai tour guidati: telefonare a Coop. L’Ape Regina 0763-730065 oppure al Centro Visite del Comune di Acquapendente – numero verde 800-411.834 (interno 0); email: eventi@laperegina.it.

L’evento “Il volto sulla città. Itinerario alla conoscenza dell’Uomo della Sindone” è promosso e organizzato dalla Basilica Concattedrale del S. Sepolcro e dal Comitato Giubilare per le celebrazioni in occasione dell’850° anniversario del miracolo della Madonna del Fiore.

Nella Chiesa di S. Stefano, in Piazza G. Fabrizio, ci sarà l’Ostensione della riproduzione a dimensione reale della Sacra Sindone mentre la Chiesa di S. Agostino, in Largo S. Agostino, ospiterà la “Mostra itinerante della Sindone” realizzata dalla Commissione Diocesana per la Sindone con il contributo scientifico del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino. La mostra raccoglie 22 pannelli (dimensioni 1×2 metri) che consentono di compiere un percorso che affronta la storia della Sindone, la lettura delle impronte sul telo, le ricerche scientifiche principali (formazione dell’immagine, proprietà dell’immagine, tracce e micro tracce, datazione, conservazione), gli aspetti spirituali e pastorali. Le numerose immagini e i testi redatti con linguaggio scientifico ma chiaro, ne fanno un cammino adatto per un pubblico vasto e variegato.

Scopo della mostra è quello di offrire un’occasione di primo approccio alla Sindone, sia dal punto di vista storico e scientifico, sia pastorale, per invogliare il visitatore ad approfondire la conoscenza di quel telo, ma soprattutto aiutarlo a comprendere il messaggio di quell’immagine.

La riproduzione della Sindone e la mostra sono visitabili in entrambe le Chiese nel seguente orario: 9.30-12.00/15.30-18.30.

Infine, venerdì 18 marzo 2016 alle ore 21.00 alla Chiesa di S. Stefano ci sarà l’appuntamento con la Liturgia Penitenziale.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI