Rugby C poule2, Tusciarugby – Civitavecchia 7/15 (p.t. 0/7)

Nonostante le premesse della vigilia, con la squadra di capitan Monarca al gran completo, il Tusciarugby non ce l’’ha fatta a conquistare la sua prima vittoria al “Sasso d’Addeo” di San Martino al Cimino contro un Centumcellae Civitavecchia apparsa squadra trasformata, anche nei giocatori, rispetto a quella incontrata nella prima giornata di campionato.
Dopo il minuto di raccoglimento osservato in campo per ricordare la prematura scomparsa del papà di Stefano Marinelli, ieri in tribuna, le due squadre iniziano subito ad affrontarsi con continui cambi di campo senza però riuscire a concretizzare grazie all’ottimo lavoro delle difese.
Il risultato si sblocca solo al 40’ in favore degli ospiti pronti ad approfittare di una delle poche distrazioni dei tre quarti biancorossi.
Al rientro in campo, sono di nuovo i civitavecchiesi ad andare in meta e ad allungare (0/12).
Il Tuscia non ci sta e si getta subito in avanti riuscendo ad accorciare le distanze grazie a Daniele Bucci che, a seguito di un bel calcio di Stefano D’Ottavio raccolto da Valerio Silvi e Francesco Ratano pronti a portarsi sul difensore avversario, riceve l’ovale e schiaccia oltre la linea.
La trasformazione dello stesso D’Ottavio fissa il punteggio sul 7 a 12.
Il gioco staziona a metà campo con gli ospiti maestri a far calare il ritmo della gara.
Prima del termine sono ancora questi ultimi però ad allungare con un piazzato che, di fatto, non consente ai locali di andare a punti. Ottimo l’arbitraggio del signor Bonacci di Formello (RM).
Note positive, il ritorno in campo di Stefano D’Ottavio, di Leonardo Alfonsini e Marco Claudiani.
Nonostante la sconfitta, il Tusciarugby è in festa per la nascita, nella notte, di Ludovica, secondogenita di Andrea Cecchinelli. Al capitano, alla moglie Valentina e al fratellino Giulio i migliori auguri da parte di compagni e dirigenti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI