Tatiana Chistyakova al piano strappa applausi e concede due bis

Tatiana Chistyakova

Una sola pianista ha entusiasmato il pubblico dell’Auditorium dell’Università per i concerti del sabato. La giovanissima Tatiana Chistyakova ha iniziato a a 6 anni lo studio del pianoforte e nel 2011 ha conseguito la laurea con lode all’Ippolitov Ivanov Institute.

L’esecuzione del programma proposto è stato magistrale. Le sue mani volavano sulla tastiera, si incrociavano, tornavano a dividersi ottenendo effetti ineguagliabili.

Hanno dato l’avvio al concerto due notturni di Chopin dolcissimi e soavi per passare alla brillantezza delle delle quattro Mazurke e una Barcarolle.  A seguire abbiamo ascoltato: Aleksandr Skrjabin, Cajakovskij e Rachmaninov. Come si può capire dagli autori citati i brani erano diversissimi l’uno dall’altro ma la Chistyakova è sempre passata da un autore all’altro con estrema maestria.

Va sottolineato che l’esecuzione è avvenuta senza spartito. Anche se erano le mani a correre sulla tastiera era il cuore e tutta la sua persona a partecipare all’esecuzione. La pianista è riuscita a catturare tutto il pubblico presente in un concerto sublime. Calorosissimi gli applausi che hanno strappato due bis.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI