Sketches of Freedom: Diari coreografici a Vignanello

Una collaborazione tra danzatori nel tentativo di sviluppare insieme attimi di libertà creativa in cui affrontare il concetto di composizione coreografica. È Sketches of Freedom, il progetto promosso dal Teatro 20Chiavi con Tommaso Monza, Lucia Pennacchia, Andrea Baldassarri, in collaborazione con Compagnia Abbondanza Bertoni, Anghiari Dance Hub, Kilowatt Festival, in programma al Teatro Comunale di Vignanello fino martedì 26 gennaio.

A partire da ricerche sul gesto e sulle relazioni fra i performer, senza precludere stili o volontà espressive, il progetto si pone l’obiettivo di creare dei Diari Coreografici in cui emergano in maniera chiara riflessioni, danze e propositi. Sketches of Freedom vuole porre l’attenzione all’intimità del danzatore come individuo, poichè la prima libertà è quella di parlare di sé.

Il titolo del progetto si ispira a The freedom writers diary, diario di studenti di una scuola californiana in cui i ragazzi stessi trovano modi di raccontare le loro esperienze come outsiders della società e con questi racconti hanno iniziato a modificare l’atteggiamento della loro comunità.

Tommaso Monza si forma come scultore all’Accademia di Belle Arti di Brera ed ha lavorato come scenografo per i maggiori marchi di moda. Nel 2003 si avvicina alla danza contemporanea frequentando corsi e workshop con diversi maestri tra cui Abbondanza Bertoni.

La Compagnia Abbondanza Bertoni nasce a Parigi nel 1988. Dopo quasi trent’anni di pluripremiata attività in Italia e all’estero con oltre quaranta creazioni, l’Associazione Trentina Formazione Produzione Danza e Spettacolo, altro nome della compagnia A/B, è riconosciuta oggi come una delle realtà artistiche più importanti e vitali del panorama italiano. Significativo è il loro percorso di formazione pedagogica e di ricerca nell’ambito della coreografia e drammaturgia contemporanea.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI