La Viterbese surclassa l’Albalonga e vola in classifica

Albalonga (4-3-3): Matera, Micaloni, Mioni, Traditi, Di Nezza, Panini, Pintori, Marinaro (dal 35° Errico), La Terra, Cruz, Corsetti. In panchina: Leacche, Rotunno, D’orazi, Cannillo, Castro, Zanatte, Monteforte, Errico, Guaita. Allenatore: Cristiano Gagliarducci.
Viterbese (4-3-1-2): Pini, Pandolfi, Fé, Selvatico, Dierna, Scardala, Mbaye (dal 65° Addessi), Boldrini, Bernardo (dal 71° Invernizzi), Neglia, De Sena. In panchina: Mastropietro, Perocchi, Pomate, Dalmazzi, Pacciardi, Santeramo, Addessi, Ansini, Invernizzi. Allenatore: Federico Nofri.
Arbitro: Fabio Natilla di Molfetta.
Reti: 16° Mbaye, 22° Mbaye, 44° Neglia, 45° Pintori (rig), 67° Dierna, 76° Boldrini, 84° Corsetti, 90° Cruz (rig).

La 19° giornata del girone G della serie D si apre sul campo dell’Albalonga per la Viterbese, che punta alla vittoria per non perdere quota in classifica. Dall’altra parte del rettangolo di gara, i romani si presentano a questa sfida reduci da tre vittorie consecutive e con il chiaro intento di fare risultato per rimanere in zona play-off. La partita inizia e la Viterbese si porta subito in avanti, ma la difesa avversaria controlla senza correre troppi rischi. Dopo una serie di incursioni in area, i gialloblù prendono le misure con la porta protetta da Matera e al 16° Mbaye insacca la rete dello 0 a 1. La reazione dell’Albalonga è immediata, ma non riesce a trovare l’occasione giusta per acciuffare il pareggio. Al 22° la difesa dei padroni di casa si scopre e ancora Mbaye di sinistro sigla lo 0 a 2. Il match per la Viterbese si fa in discesa e il team allenato da Nofri sfiora più volte il terzo goal. Al 44° sono sempre i gialloblù a prendere l’iniziativa e dai piedi di Neglia scocca la palla dello 0 a 3. L’incontro sembra messo in cassaforte dalla Viterbese, ma proprio allo scadere dei primi 45 minuti di gioco, Scardala atterra un giocatore in area e l’arbitro fischia il calcio di rigore. S’Incarica della battuta Pintori, che spiazza Pini e accorcia le distanze sull’1 a 3. E il primo tempo termina con questo punteggio.
Alla ripresa, l’Albalonga prova a cambiare marcia per recuperare lo svantaggio e al 4° minuto La Terra si mangia un goal a 2 metri dalla porta difesa da Pini. I gialloblù invece cercano di rallentare i ritmi di gioco per salvaguardare il risultato. La tattica dà ragione agli ospiti, che al 67° realizzano la quarta rete con Dierna di testa: 1 a 4. Non basta, al 76° Boldrini trasforma l’1 a 5 e la Viterbese archivia definitivamente la pratica, soprattutto perché dal 79° l’Albalonga è costretta a rimanere in 10 uomini per l’espulsione di Errico. Ciononostante, i padroni di casa trovano la forza di ridurre il gap all’84° con Corsetti, portandosi sul 2 a 5. E poi, proprio allo scadere, si procurano un altro calcio di rigore, avvicinandosi sul 3 a 5. Si chiude così la seconda giornata di ritorno, con una netta vittoria in trasferta per la formazione di Nofri, che con questi 3 punti sale al secondo posto della classifica con 39 punti, a pari merito con il Rieti e staccata di un solo punto dal Grosseto, che occupa la vetta con 40 punti.
(Foto di Antonio Frosolini)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI