20mila euro a fondo perduto per chi investe in attività nel centro storico

Buone notizie per chi intende investire il proprio tempo e la propria professionalità nel centro storico della città di Viterbo. Sarà infatti pubblicato a breve l’avviso per la concessione di 20mila euro a fondo perduto per la creazione di nuove imprese commerciali e artigiane, o l’apertura di nuovi locali nel Centro Storico di Viterbo. Lo comunica l’assessore allo sviluppo economico Sonia Perà, che spiega: “Il contributo previsto dal bando rientra nell’ambito delle politiche di valorizzazione e tipizzazione commerciale del centro storico. Sono soddisfatta perché, rispetto al precedente bando, abbiamo esteso l’area oggetto del finanziamento interessando, oltre alla zona di Via San Lorenzo e San Pellegrino anche quella del Corso Italia, via Saffi e via dell’Orologio Vecchio. Aumentata pure la percentuale massima del contributo -che raggiunge il 50%- e ampliati i settori che potranno beneficiare dello stesso (merchandising turistico e artigianato tipico o di qualità).

La finalità è chiaramente quella di promuovere, valorizzare ed animare il centro storico puntando sui prodotti locali e sulle attività promozionali di merchandising turistico e souvenir; si vuole inoltre favorire l’avvio di nuove imprese nella parte storica della nostra città. Il finanziamento verrà quindi destinato all’apertura di dette nuove attività da localizzarsi nelle vie e piazze comprese all’interno delle Aree Pedonali Urbane come delimitato dalle ordinanze sindacali n. 408 del 17/11/1992 e n.489 del 29/10/1993, nonché all’interno del settore ZTL denominato “Centro Storico” di cui all’ordinanza sindacale n. 6 del 14/01/2017.

Potranno essere finanziate, per un importo massimo di euro 10.000,00 per singola impresa, tutte quelle attività commerciali di vendita al dettaglio, con sede fissa, che riguardano l’antiquariato, il modernariato, il collezionismo, il merchandising turistico, souvenir e anche il settore alimentare, purchè il 60% siano produzioni tipiche del territorio. Incluse nella possibilità di finanziamento anche le imprese artigiane impegnate nelle lavorazioni artistiche e tradizionali, nell’artigianato tipico o di qualità, che si localizzeranno nelle vie e piazze comprese all’interno delle Aree Pedonali Urbane come delimitato dalle ordinanze sindacali n. 408 del 17/11/1992 e n.489 del 29/10/1993, nonché all’interno del settore ZTL denominato “Centro Storico” di cui all’ordinanza sindacale n. 6 del 14/01/2017.

Tutta la documentazione riguardante l’avviso pubblico sarà scaricabile, una volta che il bando sarà pubblicato, dal sito istituzionale www.comune.viterbo.it– sezione Settori e Uffici – Settore IV, oppure reperibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) in piazza del Plebiscito (tel. 0761 348 214).

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI